Posted in Eventi Home Isole subantartiche

L’IUCN premia le TAAF

L’IUCN premia le TAAF Posted on 12 Dicembre 2018

L’IUCN, l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura, pubblica regolarmente una Lista Rossa delle specie in pericolo ma anche una Lista Verde che accoglie e mette in valore le riserve naturali, i parchi e le zone protette meglio gestite del pianeta, dove le misure di protezione e di conservazione messe in atto sono veramente efficaci al fine di preservare l’ambiente e le specie che lo popolano.

Il 24 novembre scorso – in occasione della Conferenza mondiale sulla Biodiversità che si teneva a Sharm-le-Sheik in Egitto, l’IUCN ha incluso 15 nuovi siti nella Lista verde, che ne conta ora 40.

Il Prefetto delle TAAF Signora Evelyne Decorps alla cerimonia dell’IUCN.

Fra questi 15 nuovi siti l’IUCN ha selezionato anche la Riserva Naturale delle Terre Australi Francesi, formata dagli arcipelaghi delle isole Crozet e delle isole Kerguelen, e dalle due isole Saint-Paul (riserva integrale) e Amsterdam. Situate nella zona subtropicale e all’estremo sud dell’Oceano indiano le isole sono 3 dei cinque distretti delle TAAF, le Terre australi e antartiche francesi.

Creata nel 2006 e integrata da zone marine protette nel 2016, la Riserva Naturale nazionale delle Terre Australi francesi, è la più grande riserva naturale di Francia. Queste isole perdute nell’immensità dell’oceano Indiano meridionale sono l’area di riproduzione di milioni di uccelli marini di numerose specie, fra le quali il più raro albatros della Terra, l’Albatros di Amsterdam; pinguini reali e pinguini saltarocce, albatro fuligginoso, albatros dagli occhi gialli, petrelli giganti, e molte altre specie di uccelli marini – e anche due specie di uccelli terrestri, l’anatra di Eaton e  il chionis. 

La Signora Evelyne Decorps, prefetto delle TAAF

Alla cerimonia era presente il nuovo Prefetto delle TAAF – o meglio: “la préfète” (prefetta) Signora Evelyne Decorps, nominata all’inizio di ottobre dal presidente Macron.

Le Terre australi e antartiche francesi sono in lizza anche per l’iscrizione al Patrimonio mondiale dell’UNESCO (come le isole subantartiche neozelandesi Campbell, Aucklands, Snares, Antipodes e Bounty, le isole australiane Macquarie, Heard e McDonald, le isole inglesi Gough e Inaccessible).

http://www.taaf.fr/-La-reserve-naturelle-nationale-des-Terres-australes-francaises-

https://twitter.com/taafofficiel

http://www.taaf.fr/Liste-des-especes-protegees

FOTO DI APERTURA: (c) Lucia Simion, l’isola di Saint-Paul, parte della Riserva Naturale delle Terre australi francesi; nella fotografia, sulla sinistra – si scorge il Marion Dufresne.