Posted in Antartide Eventi

Iceberg A-68: il gigante perde dei pezzi

Iceberg A-68: il gigante perde dei pezzi Posted on 28 Luglio 2017

Due settimane e mezzo dopo essersi staccato dalla piattaforma di ghiaccio Larsen C (evento fotografato dal satellite Sentinel-1 dell’ESA fra il 10 e il 12 luglio) lo smisurato iceberg A-68 fa di nuovo parlare di sé. Immagini registrate a fine luglio dal satellite Landsat-8 della NASA evidenziano il distacco di piccoli icebergs (foto a sinistra). Sebbene di dimensioni enormi (misura 5800 chilometri quadrati) A-68 è circa la metà di B-15, il gigantesco iceberg che nel 2000 si stacco’ dalla piattaforma di Ross, non distante dalla base italiana Mario Zucchelli a baia Terra Nova. A-68 si sta lentamente spostando dal mare di Weddell verso l’Atlantico sud. Assegnare un nome e un numero a ciascun nuovo iceberg antartico in relazione al quadrante del continente da cui si è staccato è compito dell’US National Ice Center:

A = 0-90W (Bellingshausen/Mare di Weddell)
B = 90W-180 (Amundsen/Mare di Ross orientale)
C = 180-90E (Mare di Ross occidentale/Wilkesland)
D = 90E-0 (Amery/Mare di Weddell Sea orientale)

LINK a un articolo del Corriere della Sera inerente lo scontro fra un iceberg e la lingua del Drygalski.